“Dov’è, o morte, la tua vittoria?”

And for this Easter a contribution in Italian. A cry of hope, from a young girl who believes that we can change and the future can be better than the past, learning from the past experiences not denying them.
A merry happy Easter to you all!

Dom 💓💓💓

Scrittori Euclidei

Sono qui, sul davanzale. Mi basta guardare un basso per rabbrividire. Mi sento mancare. Le gambe mi tremano, vedo tutto sfocato. La mia morte attirerà l’attenzione, immagino. Nella mia famiglia molti sono stati uccisi in lotta per il potere ma mai nessuno si è suicidato. Perché avrebbero dovuto farlo? Loro sono la ‘Ndrangheta. Loro sono il potere. I ……… sono abituati ad essere temuti, non a temere. A temere di precipitare nel vuoto nel dubbio di non star facendo la cosa giusta. Perché è di questo che io ho paura. Di non trasmettere il mio messaggio a questa città, che dovrebbe essere la mia casa, il mio sostegno, ma che mi ha sempre giudicato, mi ha sempre sminuito, non ha mai creduto in me a causa del mio cognome. Nonostante tutto io sono ancora convinta che si possa cambiare. Che si deve cambiare. È per questo che sono pronta a…

View original post 305 more words

Advertisements

your point of view on the topic

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s